A.R. for ART

Realtà Aumentata per l’arte ed il turismo
per una fruizione integrata ed inclusiva della cultura

AR for ART

“A.R. for ART” è la nostra segnaletica turistica in Realtà Aumentata (A.R.) per una fruizione più moderna ed interattiva di beni monumentali e ambientali, centri storici, percorsi naturalistici, musei e singole opere d’arte.

Si tratta di una tecnologia che può favorire, migliorare e rendere sempre più immediata l’interazione con i beni culturali ed il paesaggio.

Allo stesso tempo si tratta di un metodo di valorizzazione e promozione culturale inclusivo, poiché la realtà aumentata ci permette, ad esempio, di utilizzare e promuovere l’uso della Lingua Italiana dei Segni (LIS), per dare a persone con disabilità sensoriale (sorde e/o cieche) la possibilità di godere di arte e cultura, e vivere esperienze positive in ambito turistico.

Si tratta di segnaletica turistica interattiva realizzata con pannelli di diverse tipologie e materiali, da collocare presso un punto di interesse / bene (culturale, ambientale, museale), dotati di un codice QR: inquadrando il codice con il proprio smartphone si accede ad una scheda che include l’audioguida (in una o più lingue), una videoguida in LIS, una galleria fotografica, un testo, per accompagnare visitatori ed abitanti alla scoperta del territorio.

I QRCode, codici a risposta rapida (Quick Response), sono una tecnologia relativamente nuova che sta vivendo una ritrovata e rinnovata notorietà (anche i Green Pass usano questa stessa tecnologia). Inventati in Giappone negli anni ’90 in ambito industriale, sono l’evoluzione del codice a barre. E gli smartphone, costantemente connessi ad internet, con le loro fotocamere dotate di lettori di QR code, sono la chiave per accedere ad informazioni illimitate.

QR code

A.R. for ART è quindi il nostro progetto di segnaletica “smart” dotata di QR code, un sistema in grado di apportare numerosi vantaggi all’esperienza turistica:

  • è SEMPLICE, in quanto è sufficiente inquadrare con il proprio smartphone i codici posizionati nei punti d’interesse stabiliti per accedere a numerosi e coinvolgenti contenuti;
  • è IMMEDIATO perché non prevede il download di alcuna app, né l’acquisto di alcun software o apparecchiatura;
  • è MODULABILE e IMPLEMENTABILE nel tempo, infatti è possibile avviare il progetto con un numero limitato di contenuti, e poi aumentarli nel tempo (punti di interesse o lingue straniere aggiuntive, ad esempio);
  • è ACCOGLIENTE, forniamo servizio di traduzione e registrazione di audioguide (anche madrelingua) fino a 8 lingue straniere;
  • è estremamente FLESSIBILEPERSONALIZZABILE a patire dalla grafica dei codici e alla gestione dei contenuti, fino alla realizzazione di supporti in diversi materiali (metallo, plexiglas, legno).

Grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale, nell’estate 2021 la città di Velletri (Roma), ai Castelli Romani,  è stata il nostro laboratorio a cielo aperto: cliccando QUI è possibile vedere alcuni dei pannelli realizzati.

Da parte nostra siamo a disposizione per tutti quei territori che sceglieranno “A.R. for ART” per una valorizzazione interattiva ed inclusiva del proprio patrimonio culturale, e lavoreremo con costanza per offrire un prodotto in grado di soddisfare le esigenze più diverse.

Da una “costola” di A.R. for ART nasce CICERO XXI, il nostro sistema di audioguide museali per il XXI secolo.